14.07 Du coté de l’Art è un concerto jazz e poetico, ideato e realizzato dai maestri Marco Vezzoso (Trumpet Jazz Player, docente al Conservatorio di Nizza) e Alessandro Collina (Jazz Pianist), con la collaborazione di Giannino Balbis (poeta), ispirato al tragico attentato di Nizza del 14 luglio 2016.

I brani, composti per l’occasione da Vezzoso e Collina, si alternano e si intrecciano con tre testi poetici di Balbis, a formare un continuum letterario-musicale di assoluta originalità e straordinario impatto emotivo: una risposta du coté de l’art, cioè dalla parte dell’arte, al dramma del terrorismo che insanguina l’Europa.

I tre testi poetici –Promenade des Anglais, Promenade de sang, Promenade des Sans-guerre–sono dedicati rispettivamente a: 1) Nizza prima dell’attentato, ovvero l’ “anima”, la storia, la bellezza di una tipica città multietnica mediterranea; 2) il dramma dell’attentato, dal punto di vista di chi, come Marco Vezzoso, lo ha vissuto in diretta e in prima persona; 3) Nizza dopo l’attentato, ovvero l’arte e la bellezza come antidoti universali alla violenza (i Sans-guerre sono gli artisti che aborriscono la guerra).

 

Realizzazione:

Marco Vezzoso – tromba e flicorno

Alessandro Collina – pianoforte

Giannino Balbis –  voce recitante

 

 

progetto balbis copia

 

DOWNLOAD

 icona_pdf

 

[/wolf_col_8]